Anatomia per il Movimento

All’interno delle classi di “Classico per il Contemporaneo” viene proposto un lavoro sullo studio dell’anatomia che prevede sia una parte teorica che delle proposte di tipo esperienziale.

Il punto di vista sul corpo non sarà solo cognitivo, ma utilizzerà un approccio ‘olistico’’: non si osserverà il nostro complesso strumento come una serie di strutture e sistemi separati tra loro, ma come una meravigliosa armonia in cui ogni parte è indispensabile e sostiene e interagisce con tutte le altre. Questo è il corpo che danza.

Dal momento che nel mestiere della danza è proprio il corpo il mezzo attraverso il quale comunichiamo, una conoscenza approfondita si rende necessaria per aumentare la consapevolezza, permettendoci di aumentare la nostra gamma di toni, come una tastiera di un pianoforte infinito.

In questi incontri ci prenderemo il tempo per sondare e imparare nozioni e informazioni che non è sempre facile dare durante le classi di tecnica.